Residenza Sanitaria Assistenziale "Casa per l'Anziano"

Tipologia delle persone accolte e struttura della R.S.A.

La Casa per l’Anziano è una Residenza Sanitaria Assistenziale con una capacità ricettiva di 61 posti per persone anziane over 65 anni di età. La  RSA fornisce prestazioni socio sanitarie di carattere medico, infermieristico, riabilitativo,di socializzazione, di cura della persona anziana non autosufficiente.
Strutturalmente la casa è articolata su due piani ed è dotata di sistemi ambientali di sicurezza (accesso ai locali tramite badge, telecamere di sorveglianza). Il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 02/02/2011, ha deliberato la graduale dismissione del reparto protetto. Le camere sono a uno, due o tre letti, tutte con servizi in camera, doccia, televisione e aria condizionata.

Presidi sanitari ed ausili

La RSA provvede alle necessità dell’ospite in materia di: farmaci, presidi e ausili.

Servizi Amministrativi

  • servizio amministrativo: è svolto da personale con adeguata preparazione tecnico-professionale che, secondo le necessità, si può avvalere di collaboratori esterni. L’Ufficio Amministrativo provvederà a rilasciare, entro i tempi previsti, il documento con il quale si certifica il versamento delle rette di degenza a carico degli ospiti con riferimento all’anno precedente, al fine di permettere la detrazione, per la parte consentita, nella dichiarazione dei redditi;
  • relazioni con il pubblico: Il Responsabile della Struttura Rag. Carmelo Alessandrino, coadiuvato dalla Sig.ra Rag. Sara Omodeo Zorini, è il responsabile del servizio relazioni con il pubblico; E’ possibile fissare colloqui e visite guidate, senza impegno, per conoscere meglio la nostra struttura e avere informazioni e chiarimenti in merito;

Servizio Medico

Il servizio è garantito tutti i giorni feriali dal Lunedì al Venerdì dal Medico Responsabile, Dott.ssa Antonietta Lutro. La Casa per L’Anziano si avvale della consulenza di un Medico Fisiatra con la presenza di un giorno settimanale.
Il Medico Responsabile prende in carico l’ospite garantendo la diagnosi e i trattamenti terapeutici, nonché la prescrizione di visite specialistiche avvalendosi dei poli ospedalieri più vicini.

  • il Medico responsabile è a disposizione per i colloqui con i famigliari. L’Assistenza Medica è assicurato 24 ore al giorno con copertura tramite Guardia Medica nelle ore stabilite dall’ASL.

Servizio infermieristico

Il servizio infermieristico è garantito nelle 24 ore attraverso una turnazione periodica. Il Servizio è coordinato da un Infermiere Coordinatore (Caposala) che opera in struttura tutti i giorni feriali dal Lunedì al Venerdì. L’Infermiere Coordinatore è a disposizione per i colloqui con i famigliari su appuntamento e negli orari in cui è presente in servizio.
Obiettivo principale quello di favorire lo stato del benessere fisico e psichico delle persone anziane ospitate presso la Casa per l’Anziano.

Il servizio si articola nel seguente modo:

  • Assistenza infermieristica nelle 24 ore come segue:
1 Infermiere 1 Infermiere 1 Infermiere 
 Dalle 6.30 alle 14.00 Dalle 14.00 alle 21.30  Dalle 21.30 alle 6.30 

  

  • Ad ogni Infermiere (responsabile) viene assegnato un gruppo di ospiti che verranno valutati in base ai prorpi bisogni. In sede di riunione multidisciplinare, ovvero in presenza del Medico, Fisioterapista ed Animatrice, vengono elaborati i Piani Assistenziali Individualizzati (PAI), secondo una frequenza prestabilita (almeno 1 volta ogni sei mesi) e/o al variare delle condizioni assistenziali dell’ospite; il PAI prevede la partecipazione o, comunque, la condivisione della persona e/o della sua famiglia.
    Il PAI raccoglie, quindi, tutta quella serie di atti assistenziali che l’Infermiere valuta come necessari alla persona per garantire l’assolvimento dei propri bisogni.
  • Il Servizio Infermieristico mette in atto gli interventi del PAI  avvalendosi di personale di supporto all’assistenza, erogati da personale in possesso di titolo riconosciuto dalla Regione Lombardia. Per questo motivo l’assistenza di base ovvero tutte le attività di igiene, imboccamento, mobilizzazione etc. è garantita da personale OSS (Operatore Socio Sanitario) e ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) che opera sotto supervisione diretta dell’Infermiere in turno. Gli operatori ASA-OSS sono coordinati dall’Infermiere Coordinatore.
  • L’infermiere garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche predisposte dal Medico Responsabile;
  • Norme antinfortunistiche, antincendio e sicurezza: a norma del D.L. 81/2008 e norme collegate, il personale della Casa per l’Anziano è addestrato  per garantire la sicurezza nell’impiego delle attrezzature e ad intervenire per tutelare la sicurezza degli ospiti in caso di necessità.

Servizio Animazione

Il servizio si integra con le attività sanitarie e assistenziali con l’obiettivo di valorizzare la persona analizzando i bisogni e le aspettative di ognuno sulla base di un’attenta programmazione. Si cerca di stimolare l’attività relazionale tra gli ospiti nel rispetto delle caratteristiche individuali. Agli ospiti vengono proposti diversi momenti di animazione: lettura del quotidiano o di libri, visione di film, attività occupazionali, attività ludiche, laboratori di vario genere, feste, passeggiate e uscite.

Servizio Fisioterapia

Il servizio si prende cura degli anziani programmando interventi mirati, atti alla cura, alla prevenzione ed alla riabilitazione delle capacità motorie e funzionali utilizzando metodologie adeguate. Collabora attivamente con il servizio di animazione per attività affini e/o sinergiche. Il tutto con la supervisione del Medico Fisiatra  presente periodicamente in struttura.
Il Servizio si avvale di un Fisioterapista e di un Massofisioterapista con la seguente presenza:

Fisioterapista Dalle 13.30 alle 16.30 dal Lunedì al Venerdì
Massofisioterapista Dalle 8.30 alle 12.00 dal Lunedì al Sabato

Il Servizio eroga prestazioni fisioterapiche quali:

  • rieducazione motoria e funzionale;
  • terapie fisiche;
  • Ultrasuoni;
  • Ionoforesi;
  • T.E.N.S.;
  • Magnetoterapia;
  • Massoterapia;
  • Infrarossoterapia.

Servizio Portineria

Servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00; il sabato dalle 09.00 alle 11.30.

Servizi Generali

  • cucina: un’impresa garantisce la preparazione quotidiana dei pasti. L’orario di distribuzione è il seguente: colazione dalle 08.30 alle 09.30, pranzo dalle 12.00 alle 13.00, cena dalle 18.15 alle 19.30; al nucleo C, posto al primo piano, il pranzo e la cena vengono anticipati di 15 minuti. Il menù settimanale viene esposto in bacheca e tiene presente le necessità caloriche, i gusti degli ospiti,  le stagioni e diete particolari richieste dal servizio medico. Si riporta in allegato il menù tipo (Allegato C) I parenti hanno la possibilità di consumare i pasti all’interno della struttura, previo pagamento, dando un debito preavviso;
  • lavanderia e guardaroba: un’impresa garantisce i servizi di lavanderia per i capi di biancheria personale; ogni capo di biancheria deve essere numerato. Per i capi particolarmente delicati e/o di pregio si consiglia il lavaggio in proprio in quanto il servizio non prevede il lavaggio a secco. Esistono armadi supplementari, oltre a quelli presenti in camera, per tenere altri capi di vestiario;
  • pulizie: un’impresa garantisce quotidianamente la qualità delle pulizie in tutti gli spazi della Casa con disinfezioni periodiche di tutti i locali;

Modalità di riconoscimento degli operatori

Tutti gli operatori sono muniti di cartellino di riconoscimento nel quale, oltre alla foto, sono indicati nome, cognome, qualifica professionale e, per i dipendenti, il numero di matricola.
Una ulteriore differenziazione dei ruoli è data dal colore della divisa e nella fattispecie:

Figure professionali Tipo Colore
medici camice  Bianco
Infermiere Coordinatore (Caposala)  divisa  Blu 
infermieri  divisa  Verde acqua 
personale ausiliario dipendente  divisa  Lilla 
personale ausiliario agenzia interinale  divisa  Bianca 
fisioterapisti  divisa  casacca bordeaux e pantaloni bianchi
Educatrici/animatrici  divisa  casacca fucsia e pantaloni bianchi 
personale cooperativa lavanderia e servizi generali  divisa  bianca con bordi arancio 
personale cooperativa cucina   divisa  bianca con bordi blu 

                  

Servizio  Religioso 

Il servizio religioso cattolico garantisce la celebrazione della S. Messa  e del S. Rosario una volta a settimana oltre che di tutte le altre funzioni liturgiche. La presenza del Sacerdote si caratterizza con l’ascolto, la vicinanza il dialogo e l’attenzione alle diverse problematiche degli ospiti  presenti e con la celebrazione dei Sacramenti.
Nel rispetto di ogni convinzione religiosa, gli ospiti aderenti ad altre religioni, possono chiedere l’assistenza religiosa di esponenti della propria fede, di volontari e di altre persone la cui presenza sia richiesta.

I giornali e la biblioteca

All’interno della struttura esiste un servizio di biblioteca a disposizione degli ospiti; per il prestito e la consultazione di libri occorre rivolgersi alle animatrici, inoltre, la RSA mette a disposizione degli ospiti tutti i giorni due quotidiani. Su richiesta specifica, gli ospiti possono acquistare altri giornali o quotidiani rivolgendosi al servizio di animazione.

Trattamento dei dati personali e “Carta dei diritti della persona anziana”

  • In adempimento al D.Lgs. 196/03, la RSA garantisce il trattamento dei dati personali nel rispetto dei diritti delle libertà fondamentali, nonché nella dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale.
  • Il medico informa il paziente ed i parenti sull’iter diagnostico terapeutico ed acquisisce il consenso informato del paziente e/o dei familiari per la programmazione di esami diagnostico-clinici invasivi ed ogni altro atto medico di una certa complessità, dando esaurienti informazioni, inclusi i rischi, per quanto di competenza.
  • Il Personale della Casa per l’Anziano si impegna a seguire un codice etico rappresentato dai contenuti della “Carta dei diritti della persona anziana” (Allegato D) e dal codice deontologico delle varie figure professionali.
  • Il personale operante all’interno della RSA è riconoscibile mediante cartellino di identificazione.

Qualità delle prestazioni

La Casa per l’Anziano, al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti ha inteso focalizzare l’attenzione sui seguenti obiettivi:

  1. migliorare la personalizzazione degli interventi;
  2. sviluppare maggiormente l’integrazione tra le diverse figure professionali che compongono l’équipe;
  3. favorire la partecipazione degli utenti al miglioramento del servizio. Si allega la scheda di soddisfazione per l’ospite/per il parente dell’ospite (allegato F) e la scheda livello di soddisfazione del personale (allegato H)

Gestioni dei reclami, segnalazioni e proposte.

I reclami, segnalazioni e proposte da parte di ospiti e parenti possono essere rivolti alla Direzione compilando il modulo visibile all’allegato E della Carta dei Servizi.
Tale modulo una volta compilato potrà essere consegnato direttamente alla Direzione o imbucato in un’apposita “cassetta dei suggerimenti” collocata in portineria. Successivamente la Direzione si riunirà con il Medico Responsabile per esaminare ogni singolo caso; verrà, quindi, data risposta scritta o verbale entro 15 giorni dalla data di segnalazione.
Gli utenti, in caso di atti o comportamenti che negano o limitano la fruibilità delle prestazioni, possono richiedere l’intervento del difensore civico del Comune di Parona o, in mancanza, del difensore civico regionale.

Visite di parenti ed amici

L’accesso per le visite agli ospiti è libero nel rispetto degli orari di riposo, delle visite mediche, degli orari dei pasti e dei momenti di alzata o messa a letto; dalle ore 20 alle ore 8 le visite  devono essere concordate con la Direzione.

Norme di comportamento

Per le norme di comportamento vedere l’Allegato I “Regolamento Interno”. Si suggerisce di non tenere con sé oggetti personali di valore o rilevanti somme di denaro. L’Amministrazione della Casa non risponde di eventuali furti. Somme di denaro possono essere depositate presso l’ufficio della Struttura.

Rapporti con i familiari

Per ogni evenienza, è indispensabile poter comunicare in qualunque momento con i familiari o tutore/Amministratore di sostegno dell’ospite. I familiari o il tutore/Amministratore di sostegno, quindi, dovranno indicare al responsabile dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, il proprio o i propri recapiti (indirizzo, telefono, fax), ed ogni successiva variazione, anche se temporanea.

Rilascio di certificati medici e del fascicolo sanitario

Per il rilascio dei certificati medici e del fascicolo sanitario bisogna farne richiesta al medico che fornirà le informazioni sui tempi di consegna.

Permessi di uscita

Familiari od amici della persona ricoverata possono chiedere permessi di uscita giornalieri o licenze per più giorni. E’ prevista l’autorizzazione del medico e la sottoscrizione da parte dell’ospite o del parente di un modulo di richiesta.

Trasferimenti in ospedale

In caso di necessità di ricovero ospedaliero, il Medico/Infermiere provvederanno direttamente alla gestione del trasferimento dell’ospite, avendo cura di avvisare tempestivamente i familiari. In caso di eventi improvvisi ed urgenti verrà chiamato il servizio 118.

Trasferimenti all’interno della R.S.A.

Ad insindacabile giudizio dell’équipe socio-sanitaria e della Direzione, può rendersi necessario il trasferimento dell’ospite ad altre camere o ad altro piano della Struttura a causa di motivazioni sociali e/o sanitarie. Di ciò i familiari saranno tempestivamente informati.

Dimissioni

In caso di dimissioni programmate dalla Casa per l’Anziano, decise dall’ospite e/o dai suoi familiari o dal tutore/Amministratore di sostegno, va data comunicazione scritta alla Direzione, almeno 15 giorni prima della data di uscita.
Al giorno previsto verrà consegnata una relazione contenente diagnosi, terapia, sintesi degli interventi terapeutico-riabilitativi in atto,  delle sue necessità assistenziali e la documentazione clinica in possesso. In caso di dimissioni determinate da ritardati o non avvenuti pagamenti della retta, la Struttura si attiverà perché le stesse avvengano in forma assistita dal Comune e dall’ASL.
Sono previste nel Regolamento Interno le dimissioni d’ufficio

 

Stampa Email